Integratori per la stanchezza mentale

STUDIO INTENSO E STRESS?


Migliora la concentrazione
e le funzioni cerebrali

Vitalmix Energia Mente

STUDIO INTENSO E STRESS?


Migliora la concentrazione
e le funzioni cerebrali

Vitalmix Energia Mente

Vitalmix Energia Mente, l’integratore energizzante che riaccende il tuo cervello

Il cervello lavora ininterrottamente 24 ore su 24. In caso di sovraccarico mentale o situazioni di stress, si può andare incontro a problemi di attenzione, scarsa concentrazione e di memoria. Vitalmix Energia Mente è l’integratore energizzante che ti aiuta quando insorgono questi problemi associati a periodi di studio intenso o in età avanzata.

Vitalmix Energia Mente

QUANDO:

In caso di intensa attività intellettuale, stanchezza mentale, scarsa concentrazione, cali di memoria.

COME:

Assumere 1 o 2 flaconcini di integratore energizzante al giorno. Agitare bene prima dell’uso. Bere tal quale o diluirlo in acqua. Si consigliano cicli di almeno tre settimane.

ETÀ:

Dai 14 anni in su.

Un mix bilanciato che aiuta le funzioni cognitive

L’integratore energizzante Vitalmix Energia Mente contiene:

Eleuterococco e fosforilserina


ELEUTEROCOCCO


Per la memoria e le funzioni cognitive

Magnesio


MAGNESIO


Contribuisce al normale funzionamento del sistema nervoso

Rodiola


RHODIOLA


Tonico (stanchezza fisica e mentale), agisce sul normale tono dell’umore

Vitamine C, E, Zinco, Selenio

VITAMINE C, E,
ZINCO E SELENIO


Proteggono le cellule dallo stress ossidativo

Senza glutine e lattosio

Tabella nutrizionale

Tabella nutrizionale

Nella società dei robot, prendiamoci cura della nostra mente creativa

Con automazione e intelligenza artificiale quanto è utile prendersi cura della propria mente? Molto, secondo l’Università di Harvard. Il futuro del lavoro premierà l’immaginazione, la creatività e il pensiero strategico, proprio ciò che le macchine non riescono a fare. Inoltre una mente sveglia migliora la qualità della vita anche in età avanzata.

Stat mente 1

Europei con titolo di laurea
(Dati Istat 2018)

Stat mente 2

Italiani 25-64ennicon laurea
(Dati Istat 2018)

Stat mente 3

Diplomati 25-64enni in Italia
(Dati Istat 2018)

Top sfondo vitaltips
Come aumentare la memoria e la concentrazione?

SCOPRILO CON I NOSTRI CONSIGLI

X

Ico 1

Come allenare la memoria durante lo studio o in età avanzata?


Esattamente come facciamo con i nostri muscoli, per allenare la memoria e la concentrazione l’esercizio è fondamentale. Tutte le strategie che mantengono attive e affinano queste funzioni si basano sullo sforzo, ossia il training verso standard sempre più elevati. In ultimo, anche l’alimentazione può darci una mano: arricchendo la nostra dieta di cibi ad alto contenuto di antiossidanti (come i frutti di bosco) possiamo prevenire l’invecchiamento dei neuroni.

Ico 2

Quali tecniche utilizzare per concentrarsi e studiare in maniera efficace?


Tecniche come la mindfulness, una forma di meditazione molto diffusa nel mondo occidentale e basata sul recupero della consapevolezza, permettono di gestire le risorse mentali in maniera efficiente. Questa disciplina aiuta a focalizzare la concentrazione, ad aumentare la tensione all’obiettivo e a metabolizzare lo stress che inevitabilmente accompagna lo studio. Per massimizzare il risultato è importante anche studiare in un ambiente silenzioso, illuminato e ben arieggiato. In caso di necessità, è possibile ricorrere ad integratori alimentari a base di adattogeni di origine vegetale, come l’eleuterococco, che supportano le funzioni cognitive.

Ico 3

Qual è l’alimentazione giusta per dare energia alla mente?


Per garantire al cervello energia e vitalità è necessario fornire il giusto apporto di glucosio nel sangue. La scelta corretta sono i cereali, meglio integrali non raffinati, con basso indice glicemico per garantire un lento ma costante rilascio di zuccheri nel sangue. Per sostenere le funzioni cerebrali sono altrettanto importanti gli acidi grassi essenziali, presenti nei semi e nella frutta a guscio, nel pesce azzurro, nel salmone e nella trota. Importante la funzione svolta da alcune vitamine – quali la B6, la B12 e la B9 (acido folico) – capaci di proteggere le funzioni cerebrali e sostenere le attività cognitive come la memoria e l’attenzione. Essendo infine il cervello suscettibile al danno ossidativo, risulta fondamentale assicurare all’organismo la giusta dose di antiossidanti: tra i più indicati i frutti di bosco, come i mirtilli e i lamponi.

Fonti:
THE ROLE OF MAGNESIUM IN NEUROLOGICAL DISORDERS – A. Kirkland et al – Nutrients, 2018
MINDFULNESS: WHAT IS IT AND HOW CAN YOU USE IT? – A. Martin – Pharmacy Times, 2017
ALIMENTAZIONE, NUTRIZIONE E SALUTE – L. Debellis, A. Poli – Edises, 2019

Bottom sfondo vitaltips

Scopri le ultime news su benessere ed energia

Leggi come usare al meglio la tua energia con i consigli dei nostri esperti: ogni settimana approfondimenti e idee dedicati al tuo benessere.

Iscriviti a MBenessere

Flaconcino Vitalmix

Scopri le ultime news
su benessere ed energia

Leggi come usare al meglio la tua energia con i consigli dei nostri esperti: ogni settimana approfondimenti e idee dedicati al tuo benessere.

Iscriviti a MBenessere
Flaconcino Vitalmix mobile